LISTE DI ATTESA

Qualora il centro non abbia possibilità di emettere disponibilità al trattamento nel momento in cui il paziente presenta la prescrizione dell’ASL di appartenenza, il paziente può essere inserito in lista d’attesa. La lista d’attesa è gestita dal Direttore Tecnico e supervisionata dal Direttore Sanitario allo scopo di assicurare la maggiore trasparenza ed efficacia nella presa in carico del paziente da parte del Cinetic Center.


RIFERIMENTI NORMATIVI

Nello stabilire i criteri di formazione delle liste di attesa si è tenuto conto dei seguenti riferimenti:
• Manuale di gestione della qualità
• Norma UNI EN ISO 9001
• D.G.R.C. n° 482 del 25 marzo 2004 “Linee guida per le attività di riabilitazione in Campania”
• Decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33 ed in particolare l’art. 41 comma 6

 

CRITERI

I criteri adottati dal Cinetic Center per lo scorrimento della lista d’attesa ai fini dell’accesso ai trattamenti riabilitativi sono quelli previsti dalle disposizioni normative vigenti, in particolare:
• Età dell’assistito
• Gravità della patologia
• Distretto sanitario di appartenenza
• Data di presentazione della prescrizione

 

TEMPI MEDI DI ATTESA

I tempi medi di attesa per ciascuna tipologia di prestazione erogata sono i seguenti:

Tempi medi di attesa

2-3 Mesi
7-8 Mesi
7-8 Mesi
5-6 Mesi
1-2 Mesi

Prestazione

FKT
Neuropsicomotricità
Logopedia
Terapia occupazionale
Psicoterapia

TRASMISSIONE LISTE DI ATTESA

In linea con quanto previsto dal DCA n° 85/2016 il Cinetic Center comunica bimestralmente all’ASL di appartenenza la propria Lista d’attesa.

NEWS
› CARTA SERVIZI
FORMAZIONE
ATTIVITÁ
AUTISMO
RIABILITAZIONE
CHI SIAMO
RICERCA

La Carta dei Servizi è il documento che formalizza il “patto” stipulato tra il  CINETIC CENTER e i cittadini-utenti, i quali diventano soggetti partecipativi per valutare la qualità dei servizi e delle prestazioni sanitarie. Questa collaborazione tra chi eroga il servizio sanitario e chi ne usufruisce consente alla Direzione di predisporre nuove azioni finalizzate a migliorare l’assistenza sanitaria rivolta agli utenti, tutelando la loro salute.
Nella “Carta” sono contenute tutte le informazioni riguardanti i servizi, le regole tecnico-organizzative, le modalità di accesso, gli standard di qualità e la partecipazione dei cittadini-utenti. 
Le prestazioni sanitarie erogate si ispirano ai seguenti principi sanciti dalla D.P.C.M. del 27/01/1994 e secondo le indicazioni della Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19/05/1995, la cui normativa è stata integrata dal D.Lgs. 250/2009, in particolare art. 28:
Eguaglianza: i servizi sono erogati secondo regole uguali per tutti senza distinzione di sesso, razza, lingua, religione, opinione politica;
Continuità: l’erogazione dei servizi è assicurata senza interruzioni temporali improprie;
Imparzialità: nell’erogazione del servizio verso gli utenti è tenuto un comportamento obiettivo e imparziale;
Diritto di scelta: l’utente ha il diritto di scegliere il soggetto erogatore del servizio;
Partecipazione: all’utente è garantita la partecipazione alla prestazione del servizio pubblico anche attraverso osservazioni, collaborazioni, reclami delle prestazioni erogate;
Efficienza ed efficacia: il cui livello si misura attraverso la qualità delle prestazioni, il grado di soddisfazione dell’utente, quello informativo e di partecipazione.

 

CARTA DEI SERVIZI